Grafologia

Il metodo adoperato per la realizzazione delle perizie è quello grafologico con utilizzo della terminologia francese. La perizia grafologica viene così denominata in quanto a differenza della primordiale perizia calligrafica, non considera solo la forma delle singole lettere e le loro uguaglianze e differenze, ma valuta la scrittura come prodotto psichico e processo.

La grafologia, infatti traduce il gesto grafico, che determinato dai movimenti della mano (traslazione/rotazione) è impregnato di contenuti psichici che investono ampie zone del cervello. Lo studio realizza perizie di parte nei procedimenti civili e penali, anche avvalendosi di strumentazione elettronica per l’esame di firme e scritture poste su assegni, contratti, testamenti, e su ogni altra forma di documento pubblico e privato.